Ottimizzazione dell'immagine corretta - Semalt Expert

Quando si parla di ottimizzazione dei motori di ricerca , è possibile considerare che l'indice di pagina o gli articoli ottimizzati con le parole chiave sono i più importanti. Tuttavia, le immagini sono un fattore trascurato che contribuirà al posizionamento del tuo sito web. Esistono diverse parti dell'ottimizzazione delle immagini che devi considerare per mostrare i tuoi contenuti sulla prima pagina di Google. Alcuni di questi sono stati discussi di seguito, da Max Bell, il responsabile del successo dei clienti Semalt .

Compila i tag di testo alternativo:

Il testo alternativo viene spesso utilizzato per descrivere le tue immagini. Gli utenti ipovedenti potrebbero non essere in grado di vedere le immagini e i contenuti, ma possono leggere il testo alternativo, quindi è necessario includere i tag di testo alternativo nelle immagini. Permette agli utenti di comprendere la natura dei tuoi articoli. Inoltre, i motori di ricerca non saranno in grado di scansionare tutte le immagini; quindi includendo i tag di testo alt, puoi dire a Google, Bing e Yahoo tutto sui tuoi contenuti e sul tuo sito web.

Comprimi le immagini e mantieni le dimensioni dei file chiare:

La velocità della pagina e il tempo di caricamento sono due fattori importanti nel SEO. È sicuro affermare che il caricamento pesante delle pagine può influire sui risultati del tuo motore di ricerca , quindi dovresti sempre comprimere le tue foto e mantenerne le dimensioni più leggere della media. TinyPNG è uno strumento valido e famoso per comprimere le immagini.

Usa un nome descrittivo:

Convenzioni e stand di denominazione dei file consentono di individuare facilmente i file di immagine. Inoltre, aiutano Google a trovare i tuoi file di immagini e a classificarli correttamente. Dovresti sempre usare nomi di file descrittivi e completi che forniscano al tuo pubblico informazioni sufficienti sui tuoi contenuti. Devi includere parole chiave, nomi di prodotti e nome del fotografo pertinenti, a seconda del tipo di immagine che hai usato.

Markup di dati strutturati:

Una delle cose significative che puoi fare per il contenuto dell'immagine e il tuo sito Web è l'utilizzo del markup dei dati strutturati. I dati strutturati sono un'altra forma di metadata che comunica ai motori di ricerca il vocabolario che stai utilizzando sul tuo sito web. Puoi includere le informazioni sulle categorie del tuo sito per mostrare la tua immagine nei risultati dei motori di ricerca. Devi provare Image Object, Image Vocabulary e Schema.org per descrivere immagini e contenuti web.

Usa il formato immagine giusto:

Una delle cose più importanti che dovresti considerare durante l'ottimizzazione delle immagini sta usando il formato giusto. Gli strumenti più preziosi che ho trovato online è l'albero decisionale per l'immagine di Google. Dovresti dare un nome proprio alla tua immagine e mantenerne il formato come JPEG. PNG e GIFF sono altri due formati di immagine, ma JPEG è ampiamente utilizzato ed è più affidabile degli altri. L'ottimizzazione delle immagini per il SEO fornisce la spinta extra di cui potresti aver bisogno per classificare le tue pagine. Puoi ottimizzare sia i tuoi contenuti che le tue immagini per avere successo nel tuo business online. Dovresti sempre usare i principi di progettazione per comunicare il giusto rapporto tra immagini, video e testo. Se sei ancora confuso, devi controllare la console di ricerca di Google per ulteriori informazioni e suggerimenti utili.